logo-fraternitas-small

Si insiste da parte di tante persone e di tanti consessi responsabili nell’indicare l’attuale tragico turbamento climatico come conseguenza di un volontario irresponsabile turbamento ecologico, ma ben pochi approfondiscono; al massimo accusano la supremazia dell’ideologia tecnocratica; non si comprende che questa supremazia è conseguenza fatale della perdita della cosmovisione religiosa; quando si oscura la religione, la scienza diventa predominante e anche la politica, non più sottomessa alla morale, è incapace di orientarla.

Il culto della scienza declina in culto della tecnica, da cui deriva l’ideologia tecnocratica, sottomessa solo alle ambizioni della finanza.

Al contrario, da una cosmovisione religiosa viene la guida morale che orienta la politica: questa mira al bene comune, cui sono sottoposte la scienza e le sue applicazioni tecniche.

Volete l’irreligione? Allora non potete sottrarvi alla tecnocrazia che è in mano a chi guarda soltanto a far soldi.

Non volete Dio? Prendetevi Mammona e tenetevi la rivoluzione incontrollabile.

Don Ennio Innocenti

Spiacente, I commenti sono chiusi al momento

© 2011 Sacra Fraternitas Aurigarum Urbis Suffusion theme by Sayontan Sinha