logo-fraternitas-small

Il Papa va in India ben sapendo d’aver contro di sé anzitutto la gelosia del nazionalismo e del tradizionalismo locale. Tuttavia quante volte il cattolicesimo ha assorbito l’amore alla Nazione e alla sua tradizione?

Inoltre il Papa sa d’aver contro la gelosia delle classi alte che temono l’attrazione che il cattolicesimo esercita sui poveri. Tuttavia anche in questo caso egli è allenato a non mettere i poveri contro i ricchi: li incita piuttosto al miglioramento delle condizioni comuni.

C’è qualcosa a favore della venuta del Papa in India? Sì: il fascino della Madonna. Il Cardinale di Bombay, che è anche il Presidente dei Vescovi dell’Asia, dice che più della metà dei frequentatori delle chiese cattoliche è costituita da non cristiani che vanno lì a venerare la Madonna. Lei, silenziosamente, attrae a Gesù.

Questo fatto non è un fenomeno isolato: la festa nazionale del Libano è il 25 marzo in quanto è la festa dell’Annunciazione di Maria; cristiani ortodossi, cristiani latini e mussulmani si son trovati d’accordo nel venerare Maria.

Don Ennio Innocenti

Spiacente, I commenti sono chiusi al momento

© 2011 Sacra Fraternitas Aurigarum Urbis Suffusion theme by Sayontan Sinha