logo-fraternitas-small

Il Patriarca di Costantinopoli è unanime con Papa Francesco sul principio fondamentale che il lavoro deve rispettare l’ordine creato: ne segue che tutto l’ordine economico e sociale dipende  dall’ordine del Creatore.

Il Patriarca di Mosca è unanime con la Chiesa Romana su vari altri principi coi quali la dottrina sociale viene articolata e applicata.

Ma se i due Patriarcati (che si autodefiniscono “ Seconda ” e “ Terza ” Roma) si danno convegno con la Prima e Antica Roma, come è stato annunciato, per discutere di dottrina sociale, qualche differenza ci deve pur essere nel loro insegnamento. Infatti la differenza riguarda la dottrina politica e precisamente il rapporto tra l’Autorità Ecclesiale e l’Autorità Politica.

Ecco il primo problema: mentre la Prima Roma insegnò tempestivamente, con Papa Gelasio, la netta distinzione (in collaborazione) tra le due Autorità, la Seconda Roma riconosceva all’Imperatore cristiano una competenza amplissima nel tentativo di realizzare il Regno di Dio sulla terra; con il tramonto dell’Impero e il sorgere degli Stati Nazionali, le Chiese Nazionali e le Autorità Politiche Nazionali hanno trovato  difficoltà nel loro reciproco rapporto. Il problema è stato rivissuto anche nell’ambito dell’Impero in cui viveva la Terza Roma.

Ed ecco il secondo problema: la Prima Roma, per varie vicende storiche, ha trattato le Autorità Politiche per mezzo di concordati diplomatici che alle altre due Rome sono apparsi secolarizzanti la stessa vita interna della Chiesa Romana.

Da una parte tutte e tre le “Rome” cristiane vorrebbero l’armonia tra  Chiesa e Stato, dall’altra si ha l’impressione (da noi) che la Chiesa Romana si sia meglio adattata all’evoluzione  politica.

Naturalmente sarebbe auspicabile che le tre “Rome” trovassero anche su tale questione una linea comune.

Non c’è da dir nulla delle Chiese provenienti dalla rivoluzione luterana, perché queste si sono consegnate all’autorità politica.

Don Ennio Innocenti

Spiacente, I commenti sono chiusi al momento

© 2011 Sacra Fraternitas Aurigarum Urbis Suffusion theme by Sayontan Sinha