logo-fraternitas-small

Ci fu prima quella di Carlo Magno e poi quella degli Svevi e degli Ottoni, poi venne quella successiva alla Riforma Protestante, che vide l’antagonismo tra la Monarchia parigina e la Monarchia di Vienna.

In questo periodo moderno il protagonista francese, lo statista ecclesiastico duca di Richelieu, protetto da Maria dei Medici, fece di tutto e di più per aiutare i protestanti tedeschi contro la Casa d’Austria (col rischio d’avere un temibile partito protestante perfino in casa), senza prevedere che, ottenuta debolezza dei principi protestanti tedeschi, avrebbe potuto subire il prepotere dei protestanti prussiani. Questi raccolsero davvero tale frutto a loro favore e così, sottomessi anche gli Austriaci, i Prussiani infersero la più atroce sconfitta ai Francesi nel 1870.

Rialzatisi dall’umiliazione, i Francesi s’illusero di vendicarsi dei Tedeschi (1914 – 1918) e i Tedeschi fecero altrettanto vent’anni dopo (1939 – 1945), sconfitti però nelle loro pretese pangermaniste.

Queste vicende vanno ricordate oggi perché proprio ai nostri giorni si chiacchera d’un asse franco–tedesco (Macron–Merkel ) a spese dei popoli europei, un asse che godrebbe della copertura dell’Unione Europea (quella di Bruxelles e di Strasburgo).

Purtroppo questa Unione non vive per una collaudata unità spirituale, è una Unione senza Dio che chiacchera di “valori europei” senza fondamento e senza gerarchia e che, pertanto, lascia la porta aperta a discriminazioni e a sopraffazioni di varie specie. L’asse franco–tedesco rischia una miopia analoga a quella gestita da Richelieu sotto Maria de’ Medici, questa volta non per la spaccatura tra protestanti e cattolici, bensì per la spaccatura tra la gente dei popoli europei e i centri di potere che non riscuotono più fiducia, per vari motivi, ma anche perché è sempre più evidente che quei centri di potere sono maschere di poteri occulti assai meritevoli di gravissimi sospetti.

Don Ennio Innocenti

Spiacente, I commenti sono chiusi al momento

© 2011 Sacra Fraternitas Aurigarum Urbis Suffusion theme by Sayontan Sinha